image-939


facebook
twitter
youtube
instagram
For more information:

info@futuravision.it

FUTURA cultural association

P.I. 06882820829

PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY

[25/11/2020 13:09] Emergenza rifiuti. Il Sindaco di Bagheria: un nuovo decreto regionale non risolve il problema[25/11/2020 07:50] Bagheria. Parrocchia Santo Sepolcro: Rubate e buttate a terra alcune ostie consacrate[24/11/2020 18:48] Rifiuti: bando della Regione per bonificare aree inquinate[24/11/2020 10:25] Operazione "All in-Si gioca". Smantellate due organizzazioni che gestivano la raccolta illegale di scommesse[23/11/2020 18:33] Covid: tamponi rapidi, 60mila test nel week end con 905 positivi[23/11/2020 16:23] Porti: Catania, a Ognina al via i lavori di pulizia attesi da trent’anni
Lorem ipsum dolor sit amet

Emergenza rifiuti. Il Sindaco di Bagheria: un nuovo decreto regionale non risolve il problema

25/11/2020 13:09

Redazione

News , Society , Politics , Environment , bagheria, emergenza, filippo tripoli, smaltimento rifiuti,

Emergenza rifiuti. Il Sindaco di Bagheria: un nuovo decreto regionale non risolve il problema

Bagheria - «Dopo 17 giorni di agonia, arriva un altro decreto per il conferimento dei rifiuti indifferenziati.  Il decreto è assolutamente non risolut

Bagheria - «Dopo 17 giorni di agonia, arriva un altro decreto per il conferimento dei rifiuti indifferenziati.  Il decreto è assolutamente non risolutivo - dice il sindaco di Bagheria, Filippo Maria Tripoli - La Regione ha mostrato inadeguatezza nel programmare un settore così delicato».
Il primo cittadino si riferisce al decreto n. 1336 del 24/11/2020 a firma del dirigente del Dipartimento Regionale delle Acque e dei Rifiuti Calogero Foti con il quale si stabilisce che il Comune di Bagheria potrà conferire un totale di 25 tonnellate presso l'impianto TMB di Trapani gestito dalla società Trapani servizi s.p.a. La frazione che si può conferire in impianto  esclude ingombranti, RAEE e rifiuti pericolosi.
«Soltanto 25 tonnellate al giorno non sono affatto sufficienti se si considera che a Bagheria si producono, ogni 15 giorni, nella giornata di indifferenziato, 120 tonnellate - sottolinea il primo cittadino - senza contare che negli altri giorni soltanto di rifiuti abbandonati contiamo circa 20 tonnellate. I bagheresi che differenziano sono straordinari, in questi giorni hanno dimostrato un senso di comunità invidiabile purtroppo però dobbiamo registrare anche numerosi abbandoni da parte di chi, incivilmente, dimostra di non amare la Città».
«Ma il paradosso - aggiunge Tripoli - è che in questo momento il decreto è ancora inattivo, i nostri mezzi sono in fila in discarica e non hanno ancora potuto scaricare l'indifferenziato: è una beffa!».
L'amministrazione comunale intanto, non resta ferma, ed ha avviato una campagna di sensibilizzazione con AMB, la società in house  che si occupa della gestione dei rifiuti, ma anche grazie con i ragazzi della Consulta giovanile. 
«Appena verranno ripuliti i punti di abbandono, continuerà, in maniera ancora più martellante, la campagna di sensibilizzazione a differenziare al meglio e non abbandonare i rifiuti per strada,  già iniziata domenica scorsa» - aggiunge Tripoli che, ancora una volta conta sulla più diffusa collaborazione dei cittadini ad aumentare le percentuali della raccolta differenziata.

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder